LYRICO PROSECCO PASSITO
lyrico h

É ottenuto dalle uve Prosecco delle ridenti colline di Conegliano Veneto che vengono appassite su graticci di canna e spremute tra la fine di gennaio e la metà di febbraio. La lentissima fermentazione del denso succo in caratelli di rovere che si protrae fino all’estate e la lunga maturazione conferiscono al vino un profumo particolarmente suadente ed avvolgente ed un sapore generoso e persistente. É grande sia come vino da dessert che da meditazione. La tradizione vuole che sia servito con biscotteria secca e crostate in genere. Per accentuarne la gradevolezza si consiglia di servirlo fresco.

Scarica scheda tecnica

ZONA DI ORIGINE Le colline di Conegliano Veneto.

VENDEMMIA Vengono scelte le migliori uve e poste ad appassire su graticci di canna in una grande stanza sottotetto (particolarmente arieggiata e asciutta).

VITIGNI Prosecco Balbi (dal grappolo spargolo) e Boschera.

VINIFICAZIONE Il periodo di pressatura dell’uva è gennaio-febbraio; parziale lenta fermentazione in caratelli di rovere e quindi in un contenitore di acciaio.

MATURAZIONE In contenitori di acciaio.

AFFINAMENTO In bottiglia.

COLORE Arancio chiaro brillante.

LONGEVITÀ Parecchi anni (10-20 e più).

COLORE Giallo paglierino, brillante.

PROFUMO Ampio, etereo,suadente, speziato. Si riconoscono in particolare la frutta in composta: albicocche e pere le mandorle e le spezie come la cannella.

SAPORE Dolce, Pieno, Generoso, Persistente.

TEMPERATURA DI SERVIZIO Si consiglia di servire appena fresco per accentuarne la gradevolezza.

ABBINAMENTI CONSIGLIATI Grande vino da dessert e da meditazione. La tradizione vuole che sia servito a fine pasto con la biscotteria secca: amaretti - brutti e buoni e cantucci - rosegote e crostate in genere. Inoltre per la piacevole sensazione di “pulizia” è adatto ad accompagnare torte alle mele, alle pere con crema chantilly.

ANALISI STANDARD Alcol 14,50 % Vol. Acidità Totale 6.00 g/l Zuccheri 40 g/l

spumantifrizzantifermidessert