CABERNET SIOR DOC
sior

L’Incrocio Manzoni bianco è un vitigno che nasce da un Pinot bianco fecondato con il polline di Riesling renano. Ha un grappolo piccolo abbastanza compatto con un’ala, l’acino medio è piccolo con buccia consistente e polpa succosa. Predilige i terreni sassosi, asciutti e poveri. I vigneti sono stati posti a dimora nel 1993 il sistema di allevamento è il Silvoz con una densità di 3000 ceppi per ettaro ed una resa massima per ceppo di 3 Kg questo permette di ottenere un elevata qualità sia nei profumi che nella struttura del vino. La vendemmia è stata effettuata verso la metà di settembre, le uve sono state pigiate intere ed il succo posto a fermentare per circa 25 giorni ad una temperatura di 18° - 19° in contenitori di acciaio.

Scarica scheda tecnica

ALTRI VINI FERMI

ZONA DI ORIGINE Le colline di Conegliano. Zona delimitata dal disciplinare di produzione.

VITIGNI Cabernet Sauvignon 85% Cabernet Franc.14% Cabernet “passito” 1%

VINIFICAZIONE Con macerazione sulle bucce per 10/11 giorni a 25°-27° C.

MATURAZIONE In botti di rovere di Slavonia per 10 - 12 mesi.

AFFINAMENTO In bottiglia da 6 mesi ad un anno.

COLORE Rosso rubino con orli violacei.

LONGEVITÀ 4/6 anni in funzione delle condizioni di conservazione.

PROFUMO Etereo, intenso e persistente con sensazioni complesse di goudron, sentori di spezie, liquirizia, vaniglia.

SAPORE Pieno, ricco e persistente, di notevole struttura.

TEMPERATURA DI SERVIZIO 17° - 19° C. e stappato qualche ora prima del servizio.

ABBINAMENTI CONSIGLIATI É un vino che si adatta alle portate più impegnative del pranzo, in modo particolare agli arrosti di maiale, le costate di manzo e la cacciagione in genere.

ANALISI STANDARD Alcol complessivo 12.50% Vol. Acidità totale 5,5 g/l

spumantifrizzantifermidessert